NOTIZIE DAL MONDO IMMOBILIARE

Vendere e comprare casa: come organizzare la doppia operazione immobiliare

Vendere e comprare casa

Se hai scelto di cambiare casa, coronando così i tuoi progetti immobiliari, hai due alternative davanti a te. Con la prima, dovrai vendere il tuo attuale appartamento e, solo dopo, acquistare quello nuovo. Con la seconda potrai invece spingerti più in avanti sull’acquisto della nuova casa e, solo dopo aver versato la caparra e bloccato l’immobile, vendere quella attuale.

Ma cosa conviene fare?

Vendere casa prima di aver acquistato quella nuova

Cominciamo con l’ipotesi di dover vendere la propria attuale casa prima di acquistare quella nuova. L’operazione ti permetterà certamente di disporre di maggiori risorse finanziarie, considerato che potrai incassare il ricavato della vendita del tuo attuale appartamento e, con esso, estinguere il mutuo (eventuale) e destinare il residuo al budget per la scelta della nuova casa tra le offerte immobiliari disponibili in questo momento.

Così facendo avrai tuttavia una clessidra inesorabile: dovrai infatti trovare il nuovo appartamento prima di liberare il tuo. In caso contrario, correresti il rischio di dover restituire il doppio della caparra o, alternativamente, dover trovare una soluzione temporanea, magari in affitto, in cui trascorrere tutto il tempo utile prima dell’individuazione del nuovo immobile, con ciò che ne consegue sotto il profilo dei costi e dei disagi.

Comprare casa prima di aver venduto quella vecchia

Se il primo dei due percorsi non ti convince, puoi pur sempre provare a comprare la nuova casa prima di aver venduto quella attuale. Così facendo potrai peraltro fruire della soddisfazione e della serenità di sapere che la tua casa dei sogni è già bloccata grazie al versamento della caparra, ed è lì che ti aspetta, pronta ad accoglierti per una nuova vita con i tuoi cari.

Attenzione, però, perché anche questa strada non è certo priva di difficoltà. In particolar modo, comprare una nuova casa prima di aver venduto quella vecchia potrebbe esporti al rischio di sottovalutare la sostenibilità finanziari dell’operazione, o di cedere alla tentazione di svendere il tuo immobile per ottenere il ricavato utile per finanziare l’acquisto del nuovo appartamento.

In ogni caso, per il periodo in cui sarai proprietario di due immobili, dovrai anche mantenerli sotto il profilo dei costi condominiali, di manutenzione ordinaria e straordinaria, degli oneri tributari, e così via.

Insomma, da quanto sopra dovresti aver ben compreso come non vi sia alcun percorso che sia necessariamente migliore degli altri. Tutto dipenderà dal modo con cui, in compagnia di un buon agente immobiliare, riuscirai a organizzare tutti i passi, declinandoli e personalizzandoli sulla base delle tue effettive esigenze.

Per saperne di più su cosa possiamo fare per conquistare i tuoi sogni immobiliari, e quali siano le attività che i nostri agenti immobiliari possono realizzare per sollevarti da ogni possibile preoccupazione sull’operazione di cambio casa, non ti rimane che contattarci ai recapiti che trovi in questa pagina: condivideremo con te la migliore strategia per permetterti di vendere casa, e acquistare quella nuova, in modo pratico, rapido ed efficace!