Cibelli Iniziative Immobiliari dal 1997 protagonista del Real Estate

Colza, una coltura su cui puntare

14 Novembre 2023

Spesso considerato una “coltura di Serie B”, il colza è invece fondamentale nelle rotazioni per i benefici agronomici che apporta perché è una coltura da rinnovo, in quanto non sfrutta il terreno, anzi lo lascia ricco di residui colturali che garantiscono una migliore fertilità del suolo e permette di avere un terreno idoneo ad ospitare la soia come secondo raccolto.

Il “segreto” è trattarla come coltura principale e non secondaria. Occorre partire da una buona preparazione del letto di semina, fatta su terreno non troppo asciutto, ricorrendo all’irrigazione in casi di emergenza.
Un’attenzione particolare va poi ai diserbi, perché il colza è una coltura che tende a coprire bene il terreno, soprattutto nelle prime fasi di crescita, quindi sarebbe opportuno alla ripresa vegetativa programmare delle concimazioni.

Dal punto di vista remunerativo il colza è una coltura che può garantire una buona redditività per ettaro, in quanto non necessita di importanti anticipazioni colturali, e negli ultimi anni ha dimostrato di mantenere quotazioni interessanti sui mercati di riferimento oltre a rappresentare una preziosa fonte proteica di cui l’Italia è storicamente carente.

Cerca il tuo immobile

Ricerca avanzata

Valuta il tuo immobile
La scelta giusta è l'inizio di un buon risultato
Iscriviti alla newsletter
Ultime notizie
Dal mondo immobiliare
- leggi l’articolo -

Condominio: regolamento contrattuale e tabelle millesimali

26 Febbraio 2024
- leggi l’articolo -

Il deposito cauzionale e la caparra nel contratto di affitto

09 Febbraio 2024
- leggi l’articolo -

La permuta immobiliare

22 Gennaio 2024
Apri la chat